Notizie

Copia di Brexit, settimana cruciale per l'accordo sulle relazioni commerciali

30 Nov 2020

È l'ennesima settimana cruciale per i colloqui sulla Brexit tra Europa e Regno Unito. Nel fine settimana, il dialogo tra il capo negoziatore dell'Unione europea, Michel Barnier, e il suo omologo, David Frost, non è stato interrotto. "Il lavoro continua, anche di domenica", dice Barnier. Le due parti cercano di raggiungere un accordo per le relazioni commerciali, in prossimità della fine del periodo di transizione post-Brexit, previsto per il prossimo 31 dicembre. Anche per il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, i colloqui entrano in una "settimana importante"e un accordo è ancora possibile. "Se si guarda alle questioni in sospeso - afferma quest'ultimo - ovviamente miriamo a una parità di condizioni, ma sembra ci siano progressi verso un maggiore rispetto per la posizione del Regno Unito. Sulla pesca, ad esempio, c'è una questione di principio: una volta completata la transizione saremo uno Stato costiero indipendente e dovremo essere in grado di controllare le nostre acque". I Paesi dell'Unione, intanto, vogliono che le loro barche siano in grado di continuare a pescare in acque britanniche, mentre il Regno Unito insiste sul fatto di dover controllare l'accesso e le quote. In assenza di accordi, il nuovo anno comporterebbe enormi stravolgimenti, con l'imposizione immediata di tariffe e altre barriere al commercio tra Regno Unito e Unione europea. Ciò danneggerà entrambe le parti, ma l'onere ricadrebbe più pesantemente sul Regno Unito, che intrattiene quasi metà del suo commercio proprio con l'Unione europea.